Asd Brescia Capoeira

Direzione Mestre Luis Claudio

Capoeira Brescia - Senzala

Slide Left Slide Right





La capoeira è ormai ovunque… Molti ne rimangono affascinati e incuriositi; c’è chi vorrebbe provarla, chi praticarla, ma forse, e prima di tutto, sapere cos’è.


Affiliato

ASI

In effetti è difficile anche per un capoeirista spiegare cosa essa sia: dire che sia uno sport è riduttivo, quasi un’offesa per chi la pratica.. La capoeira è la somma di tante vite di schiavi africani, è il loro sfogo, la loro ribellione, la loro voce, la loro libertà tra la schiavitù. Chi sceglie di praticare seriamente la capoeira non può ignorarne le origini… (Esse continuano a legare la passione di chi la pratica…) Attraverso una lettura della tratta di coraggiosi uomini è possibile “capire” la devozione – all’occhio esterno forse esasperata – di tutti gli attuali capoeiristi che si inchinano dinanzi ad uno strumento, che lottano tra di loro seguendo regole antiche ancora attuali e cantano canzoni come fossero preghiere.
La capoeira si è diffusa per la devozione di chi ha studiato la storia, che ha scelto di stare con il più debole e ha trovato in quest’arte qualcosa di profondo da trasmettere. E anche una piccola città come Brescia l’ha accolta e la pratica. Ma prima di arrivare alla nascita, a come si è espansa e come è arrivata a Brescia è utile sapere l’etimologia di questo termine misterioso, forse non troppo facile da pronunciare. Capoeira è una parola composta da CAPO= EIRA=. Consultando i libri è possibile riscontrare alcune teorie tra loro diverse, ma ad oggi due sono considerate le più attendibili. 1°- il termine capoeira indicherebbe un tipo di vegetazione bassa presente in Brasile nelle zone dove si riunivano gli schiavi neri fuggiti dalle piantagioni,
per addestrarsi a lottare contro chi tentava di catturarli. 2°- la parola capoeira si riferisce alle ceste piene di pollame portate sulla testa dagli schiavi per essere vendute nei mercati: l’arte della capoeira sarebbe nata come passatempo degli schiavi in questi mercati. Tutti quelli che incontrano per la prima volta la capoeira ne rimangono impressionati, ma presi da una sorta di sconforto. Noi rappresentanti di questa associazione, che con fatica è riuscita ad affermarsi dopo anni di lavoro e costanza, siamo consapevoli di tutto ciò, perché ci siamo già passati. Inutile dire che:

Per chi intraprende cose belle, é bello soffrire, qualsiasi cosa gli tocchi.
-Platone-

Read More

 

Corsi 2015/2016

 

Brescia

Palestra M2 Fitness Club
Via Vegnano, 89

Lun | 20:30-22:30
Giov | 20:30-22:30

Roberto | 329 17 97 983

Brescia

Via Albertano da Brescia, 57
Palestra Scuola G. Rodari

Lun | 20:30-22:30
Merc | 20:30-22:30

Claudio | 335 12 70 506

Rodengo Saiano

Via Cantarana, 7

Lun | 09:00-11:00 | adulti
Merc | 16:00-16:45 | bambini 4-6 anni
Merc | 16:45-17:30 | bambini 6-10 anni
Merc | 17:30-18:30 | ragazzi > 10 anni

Federica | 349 43 82 051

Torbole Casaglia

Via Diretti, 1 (oratorio)

Mart e Giov | 16:30-17:30 | per ragazzi e bambini

Ilaria | 335 84 89 687


…e per chi vuole provare, prima lezione gratuita!

Gli insegnanti

info@bresciacapoeira.it

MESTRE LUIS CLÁUDIO


Luis Claudio Pinto de Faria nasce nello stato di Minas Gerais (Brasile).
Ebbe il suo primo contatto con la capoeira nel 1978 grazie ad un capoeirista chiamato Pedro, ma fu all’inizio degli anni che 80 iniziò ad allenarsi con Mestre Tista, con il quale rimase diversi anni. Nel 1990, insieme ad alcuni amici, fondò il gruppo “GUERREIROS DE ZUMBI”In parallelo alla capoeira si dedicò alla pratica di numerose arti marziali quali: karate, taekwondo, boxe e jiu jitsu.
Dal 1992 entra a far parte del Gruppo Senzala di Rio de Janeiro, una delle più grandi scuole di Capoeira, sotto la guida di Mestre Ramos, dedicandosi contemporaneamente all’insegnamento della capoeira e della cultura brasiliana nella sua accademia nella città di Ubà (Brasile).

Read More




Giocapoeira

GIOCApoeira è il progetto dedicato alle Scuole Materne. Praticare sin dall’età della scuola Materna l’arte della capoeira è un grande stimolo allo sviluppo dell’espressività corporale ed emotiva, della coordinazione motoria e dell’affermazione del bambino come individuo nel gruppo. I bimbi apprendono i rudimenti della capoeira tramite semplici e divertenti esercizi, proposti sotto forma di gioco e sempre coordinati con il ritmo della musica tipica di quest’arte. Il progetto è rivolto alle tre sezioni della Scuola Materna. Ogni incontro è suddiviso in 3 tempi, uno dedicato ai piccoli, uno ai mezzani ed uno ai grandi. In questo modo ogni lezione viene personalizzata in base alle capacità motorie ed espressive tipiche di ogni fascia di età. GIOCApoeira è presente in varie Scuole Materne del territorio, contattaci per una presentazione gratuita!


CAPOEIRA FEMININA

Corso di introduzione alla capoeira dedicato alle donne.
Questo progetto come dice il titolo è un corso di introduzione di qualche mese, per poi passare ad un allenamento congiunto a tutto il gruppo della nostra scuola.
Per maggiori informazioni su questo e altri corsi contattaci…


Read More

L’associazione Capoeira Senzala Brescia vi propone di visitare i siti internet a noi collegati.Link



La grandezza dell’uomo si misura in base a quel che cerca e all’insistenza con cui egli resta alla ricerca.

- M. Heidegger -



Inserisci il codice captcha


Istruttore Roberto | 329 17 97 983
Istruttore Claudio | 335 12 70 506